Legge 15 marzo 1997, n. 59

Delega al governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della pubblica amministrazione e per la semplificazione amministrativa

Ente Stato
Fonte G.U.R.I.
n. 63
17/03/1997
Documenti ARLEX correlati

thesaurus: Termini ausiliari:Riforme - Formazione - Lavoro - Orientamento

tipologia: Stato - Legge

La legge n. 59/1997 (c.d. Bassanini) attribuisce la delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle Regioni e agli  Enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa. Sono conferite alle Regioni e agli Enti locali tutte le funzioni e i compiti amministrativi  relativi  alla cura degli interessi e alla promozione dello  sviluppo delle rispettive comunità, nonché tutte le funzioni e  i compiti amministrativi localizzabili nei rispettivi territori in atto  esercitati  da  qualunque organo o amministrazione dello Stato, centrali o periferici, ovvero tramite enti o altri soggetti pubblici. Sono esclusi le funzioni e i compiti riconducibili alle materia di cui ai commi 3 e 4 dell'articolo 1 della legge. Il Governo è, inoltre, delegato ad emanare, entro dodici mesi dalla data di  entrata  in  vigore  della  presente  legge,  uno  o più decreti legislativi diretti a: razionalizzare  l'ordinamento  della Presidenza del Consiglio dei  ministri  e  dei  Ministeri,  anche  attraverso  il riordino, la soppressione  e  la  fusione di Ministeri, nonché di amministrazioni centrali anche ad ordinamento autonomo; riordinare  gli  enti  pubblici nazionali operanti in settori diversi  dalla  assistenza  e  previdenza,  nonché  gli enti privati, controllati  direttamente  o indirettamente dallo Stato, che operano, anche all'estero, nella promozione e nel sostegno pubblico al sistema produttivo nazionale; riordinare  e  potenziare  i  meccanismi  e  gli strumenti di monitoraggio  e  di  valutazione  dei  costi,  dei  rendimenti  e dei risultati dell'attività  svolta dalle amministrazioni pubbliche; riordinare   e   razionalizzare  gli  interventi  diretti  a promuovere  e  sostenere  il  settore  della  ricerca  scientifica  e tecnologica nonché  gli organismi operanti nel settore stesso.

Consulta la versione integrale

Azioni sul documento